• Da più di 30 anni

    shiatsu, moxa e medicina cinese in Italia
  • Corsi di shiatsu

    - Amatoriali
    - Introduttivi
    - Triennali di formazione per operatori
  • Corsi di moxibustione

    Livelli base


    all'interno del programma didattico
    aperti a tutti
  • Corsi di specializzazione e aggiornamento

    per operatori shiatsu
  • Corsi di Moxibustione

    Livelli avanzati


    all'interno del programma didattico
    aperti ad operatori shiatsu
  • Corsi di shiatsu e moxa per la gravidanza

    Aperti ad operatori shiatsu
    e ad ostetriche e operatori del settore
  • Coppettazione e tecniche della medicina cinese

    Per ampliare la propria conoscenza e le possibilità di intervento
  • Stage residenziali

    Per incontrare nuove tecniche, per incontrarsi

Chi siamo

L'Associazione Hakusha (sabbia bianca) Centro Studi Shiatsu e Moxa diretta dal dott. Maurizio Parini e fondata nel 1986 da Mario Vatrini, allievo diretto del maestro Masunaga, è un riferimento storico nel panorama dello shiatsu italiano.

Che cos'è lo Shiatsu

"Lo SHIATSU è un’arte autonoma di derivazione Taoista, basata su un trattamento manuale, mediante pressioni eseguite sul corpo, finalizzata a fornire all’individuo i mezzi e le informazioni con i quali raggiungere e mantenere il proprio benessere".

Lo Shiatsu e la sua storia

Lo Shiatsu è una pratica manuale che, tramite precise modalità di pressione esercitate su tutto il corpo, ha come obiettivo di stimolare le risorse vitali innate in ogni individuo.

I Prossimi Appuntamenti

Tieniti sempre aggiornato! in questa sezione potrai trovare tutte le news relative ai prossimi corsi in programma e alle varie iniziative promosse dalle sedi Hakusha.

da giovedì 15 dicembre 2016
Il Massaggio Tradizionale Thailandese (TTM)

Gentilezza amorevole per corpo e mente

Il Massaggio Tailandese è una pratica autoctona antica.
Di derivazione indiana, originariamente era praticata nei Templi e parte integrante della quotidianità e della cultura Thailandese.

E’ una terapia manuale per la promozione della salute e fa parte della Medicina Tradizionale Thailandese.
Ciò che realmente lo contraddistingue da altre pratiche è il ritmo: dondolante e  profondo.

Ricevere un massaggio completo sortisce un effetto profondamente rilassante. Sono pressioni portate con tutto il corpo, sia dirette, eseguite con palmi, pollici, piedi, ginocchia e gomiti, sia indirette ottenute tramite torsioni e sparatutto stretching derivanti dal grande patrimonio Yoga della cultura Indiana. Come tutte le pratiche orientali è fondamentale l’atteggiamento con cui si opera: amorevole ascolto, rispetto e comprensione profonda, non giudizio.

Utile e dilettevole, si pratica e riceve a terra, su materassino, come il nipponico shiatsu. Si riceve vestiti. È una pratica olistica di “riequilibrio energetico”, apporta sensibile beneficio al sistema muscolo scheletrico, al sistema nervoso, a quello circolatorio. Impatta su tutto il metabolismo. Ne beneficia il corpo fisico ma anche il corpo psico-emotivo.

A chi si rivolge lo studio del TTM:

  • Rivolto a chi vuole iniziare un’esperienza in questa sfera e a chi vuole apprendere una sequenza completa per portare benessere a familiari e amici.
  • Rivolto a chi opera già nel settore con altre tecniche e vuole ampliare la propria gamma di manualità, inserire stretching, torsioni, rullaggi, impasti, ecc.
  • Rivolto agli appassionati di Asia, del suo mistero, ai praticanti Yoga, a chi vuole fare un tuffo nella cultura della Tailandia.
  • Rivolto a chi voglia imparare qualcosa di concreto sperimentando una pratica di accrescimento personale.

Metodologia di insegnamento

In Thailandia gli stili Originali sono due: lo Stile Reale, o Stile del Sud, insegnato nel Tempio Wat Pho di Bangkok e lo Stile Popolare, del Nord, messo a punto da un ex allievo del Wat Po, che ha integrato la pratica appresa con tecniche provenienti dalle aree rurali del Paese e diffusosi nella città di Chang Mai.  Il nostro corso segue lo stile Reale, il Rachasamnak Massage, quello insegnato nel Wat Pho di Bangkok, fondamentalmente per tre ragioni:

  •  È lo Stile primario, e, nel rispetto della tradizione, è importante iniziare dai fondamenti per poi comprendere come le cose evolvono
  • È lo Stile più lineare, rigoroso, elegante nella sua essenzialità, chiaro nella consequenzialità delle sue manualità.
  • Dal 2005, riscritto in Thailandia il programma per la formazione professionale degli operatori, si inserisce l’obbligo di studio dello Stile Reale, a conferma del supporto basilare nell’addestramento.

Programma del Corso

Il corso, a carattere prevalentemente pratico, prevede l’insegnamento della sequenza completa dello Stile del Wat Pho: ricevente in posizione supina, decubito laterale, posizione prona, stretching in supina, posizione seduta. È la sequenza originale. Si mantiene la medesima metodologia utilizzata in Tailandia.

A ciò si affianca lo studio delle tecniche base, cenni di Medicina Tradizionale Thailandese, di storia e cultura del Thai Traditional Massage. Effetti, precauzioni e controindicazioni. Pratica di RueSi Dat Ton, la ginnastica dell’Eremita

Durata del corso 36 ore di 60 minuti

Istruttrice: Donatella Gandini

Calendario

I GIOVEDI sera dalle ore 19.30 alle ore 22.30
15 dicembre
12 gennaio
26 gennaio
02 febbraio
09 febbraio
16 febbraio
23 febbraio
02 marzo

I SABATI dalle ore 9.30 alle ore 16.30
17 dicembre
21 gennaio

iscriviti subito ai nostri corsi

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva