• Da più di 30 anni

    shiatsu, moxa e medicina cinese in Italia
  • Corsi di shiatsu

    - Amatoriali
    - Introduttivi
    - Triennali di formazione per operatori
  • Corsi di moxibustione

    Livelli base


    all'interno del programma didattico
    aperti a tutti
  • Corsi di specializzazione e aggiornamento

    per operatori shiatsu
  • Corsi di Moxibustione

    Livelli avanzati


    all'interno del programma didattico
    aperti ad operatori shiatsu
  • Corsi di shiatsu e moxa per la gravidanza

    Aperti ad operatori shiatsu
    e ad ostetriche e operatori del settore
  • Coppettazione e tecniche della medicina cinese

    Per ampliare la propria conoscenza e le possibilità di intervento
  • Stage residenziali

    Per incontrare nuove tecniche, per incontrarsi

Chi siamo

L'Associazione Hakusha (sabbia bianca) Centro Studi Shiatsu e Moxa diretta dal dott. Maurizio Parini e fondata nel 1986 da Mario Vatrini, allievo diretto del maestro Masunaga, è un riferimento storico nel panorama dello shiatsu italiano.

Che cos'è lo Shiatsu

"Lo SHIATSU è un’arte autonoma di derivazione Taoista, basata su un trattamento manuale, mediante pressioni eseguite sul corpo, finalizzata a fornire all’individuo i mezzi e le informazioni con i quali raggiungere e mantenere il proprio benessere".

Lo Shiatsu e la sua storia

Lo Shiatsu è una pratica manuale che, tramite precise modalità di pressione esercitate su tutto il corpo, ha come obiettivo di stimolare le risorse vitali innate in ogni individuo.

da giovedì 15 dicembre 2016
Il Massaggio Tradizionale Thailandese (TTM)

Gentilezza amorevole per corpo e mente

Il Massaggio Tailandese è una pratica autoctona antica.
Di derivazione indiana, originariamente era praticata nei Templi e parte integrante della quotidianità e della cultura Thailandese.

E’ una terapia manuale per la promozione della salute e fa parte della Medicina Tradizionale Thailandese.
Ciò che realmente lo contraddistingue da altre pratiche è il ritmo: dondolante e  profondo.

Ricevere un massaggio completo sortisce un effetto profondamente rilassante. Sono pressioni portate con tutto il corpo, sia dirette, eseguite con palmi, pollici, piedi, ginocchia e gomiti, sia indirette ottenute tramite torsioni e sparatutto stretching derivanti dal grande patrimonio Yoga della cultura Indiana. Come tutte le pratiche orientali è fondamentale l’atteggiamento con cui si opera: amorevole ascolto, rispetto e comprensione profonda, non giudizio.

Utile e dilettevole, si pratica e riceve a terra, su materassino, come il nipponico shiatsu. Si riceve vestiti. È una pratica olistica di “riequilibrio energetico”, apporta sensibile beneficio al sistema muscolo scheletrico, al sistema nervoso, a quello circolatorio. Impatta su tutto il metabolismo. Ne beneficia il corpo fisico ma anche il corpo psico-emotivo.

A chi si rivolge lo studio del TTM:

  • Rivolto a chi vuole iniziare un’esperienza in questa sfera e a chi vuole apprendere una sequenza completa per portare benessere a familiari e amici.
  • Rivolto a chi opera già nel settore con altre tecniche e vuole ampliare la propria gamma di manualità, inserire stretching, torsioni, rullaggi, impasti, ecc.
  • Rivolto agli appassionati di Asia, del suo mistero, ai praticanti Yoga, a chi vuole fare un tuffo nella cultura della Tailandia.
  • Rivolto a chi voglia imparare qualcosa di concreto sperimentando una pratica di accrescimento personale.

Metodologia di insegnamento

In Thailandia gli stili Originali sono due: lo Stile Reale, o Stile del Sud, insegnato nel Tempio Wat Pho di Bangkok e lo Stile Popolare, del Nord, messo a punto da un ex allievo del Wat Po, che ha integrato la pratica appresa con tecniche provenienti dalle aree rurali del Paese e diffusosi nella città di Chang Mai.  Il nostro corso segue lo stile Reale, il Rachasamnak Massage, quello insegnato nel Wat Pho di Bangkok, fondamentalmente per tre ragioni:

  •  È lo Stile primario, e, nel rispetto della tradizione, è importante iniziare dai fondamenti per poi comprendere come le cose evolvono
  • È lo Stile più lineare, rigoroso, elegante nella sua essenzialità, chiaro nella consequenzialità delle sue manualità.
  • Dal 2005, riscritto in Thailandia il programma per la formazione professionale degli operatori, si inserisce l’obbligo di studio dello Stile Reale, a conferma del supporto basilare nell’addestramento.

Programma del Corso

Il corso, a carattere prevalentemente pratico, prevede l’insegnamento della sequenza completa dello Stile del Wat Pho: ricevente in posizione supina, decubito laterale, posizione prona, stretching in supina, posizione seduta. È la sequenza originale. Si mantiene la medesima metodologia utilizzata in Tailandia.

A ciò si affianca lo studio delle tecniche base, cenni di Medicina Tradizionale Thailandese, di storia e cultura del Thai Traditional Massage. Effetti, precauzioni e controindicazioni. Pratica di RueSi Dat Ton, la ginnastica dell’Eremita

Durata del corso 36 ore di 60 minuti

Istruttrice: Donatella Gandini

Calendario

I GIOVEDI sera dalle ore 19.30 alle ore 22.30
15 dicembre
12 gennaio
26 gennaio
02 febbraio
09 febbraio
16 febbraio
23 febbraio
02 marzo

I SABATI dalle ore 9.30 alle ore 16.30
17 dicembre
21 gennaio

iscriviti subito ai nostri corsi

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva